Come coltivare le patate
5 (100%) 1 vote
Patate da semina
Consigli utili su come coltivare le patate

La coltivazione delle patate è veramente semplice. Le patate vengono coltivate in tutta Italia essendo un alimento molto presente sulle tavole degli italiani.
Ne esistono tantissime varietà: Pasta bianca; pasta gialla; patate dolci; patata viola.

Le patate a pasta bianca sono più indicate per fare gnocchi o anche purè mentre le patate a pasta gialla le possiamo consumare preferibilmente fritte, lessate o al forno.

In genere vengono piantate già dai primi giorni di gennaio nelle zone più calde mentre nelle zone più fredde si piantano fino ad aprile. In alcuni casi per un consumo invernale vengono piantate anche ad agosto.

Come tutte le altre piante anche le patate necessitano di un terreno soffice e leggero, in modo che sia semplice da lavorare, arricchito con sostanze nutritive possibilmente un concime biologico.

Le patate da semina vengono vendute di diverse pezzature, quelle più piccole si possono piantare cosi come sono mentre le medie e le più grandi le possiamo dividere a seconda degli occhi (germogli) che hanno, si piantano a 30 cm una dall’altra.
Quando inizieranno a crescere, la terra andrà rincalzata facendo attenzione a non rovinare le piante. Quando sarà il momento di raccogliere le patate (3-4 mesi), con molta cura le toglieremo dal terreno, le riporremo in un luogo asciutto e buio per una lunga conservazione. Le patate sono pronte da consumare.