6 Regole per la coltivazione delle aromatiche
5 (100%) 1 vote

6 Regole per la coltivazione delle aromatiche

In giardino, in cucina o per la salute e la bellezza,le erbe aromatiche e officinali sono costantemente presenti nella nostra vita.

Già migliaia di anni addietro si conoscevano le virtù di queste piante, venivano infatti molto utilizzate per uso terapeutico.

Ne esistono veramente tantissime varietà, le più conosciute e utilizzate trovano spazio nei nostri orti, ma anche in giardino e sempre più spesso in balconi e terrazzi, dove con i loro colori e profumi ci inebriamo di piacere.

Se avete intenzione di coltivare queste piante dovrete attenervi ad alcune semplici regole:

  1. Controllate sempre la salute delle erbe in modo da poter intervenire rapidamente
  2. Non fate crescere erbacce tra le piantine (specialmente le più giovani), rischieranno il soffocamento.
  3. Rimuovete all’ occorrenza rametti e foglie secche
  4. Zappettate il terreno, per facilitare il drenaggio dell’ acqua
  5. Effettuate una concimazione biologica specifica
  6. Nel periodo più freddo ritirate in un ambiante riparato le specie più delicate

salvia
salvia

Pur essendo piante piuttosto robuste sono soggette a problemi fitosanitari, quindi tenetele costantemente sotto controllo in modo da intervenire tempestivamente e quindi da non dover ricorrere a cure che potrebbero essere poco salutari per noi stessi. Come si suol dire “prevenire è meglio che curare”