La raccolta dei funghi in campagna ha sicuramente tanti vantaggi, il fatto di trascorrere dei momenti all’aria aperta è sicuramente quello principale, ma anche coltivare in casa dei buonissimi funghi è un’attività soddisfacente e fruttuosa.
Se non hai tempo e modo di raccogliere i funghi, ma vuoi comunque consumare un prodotto fresco e di qualità, ti consigliamo di acquistare le ballette di funghi.

balletta-funghi-pleurotus-ostreatus

Il fungo orecchione, caratteristiche principali

In questo articolo ci soffermeremo sulla coltivazione del pleurotus ostreatus, detto anche fungo ostrica, orecchione o sbrisa.
Ha un cappello che ricorda il guscio dell’ostrica (da qui il suo nome) attorno al quale si formano altri cappelli, i suoi colori variano dai bruni ai grigi-violacei e ha una polpa carnosa.

Si tratta di una tipologia di fungo molto apprezzata in Italia per la sua versatilità in cucina.
I pleurotus si possono acquistare specialmente in garden center specializzati, vivai o anche nei supermercati (fai attenzione al prodotto che hai davanti, spesso si trovano a poco costo ma di scarsa qualità).
Grazie all’apprezzamento nei confronti di questo fungo, l’utilizzo delle ballette di pleurotus è in forte espansione.


balletta-funghi-pleurotus-ostreatus

Come coltivare il pleurotus ostreatus

Per iniziare con la coltivazione di questi funghi, si può scegliere in un periodo che va dall’autunno fino alla primavera. L’incubazione varia da 30 a 60 giorni, a seconda dell’ambiente, dell’umidità e della temperatura.
Dal momento in cui compariranno i piccoli funghi, ci vorranno circa 8/10 giorni per arrivare alla raccolta.

Una volta acquistata la balletta dovrai seguire alcuni accorgimenti per fare in modo di avere una buona produzione:

  • Conservate la balletta in un ambiente pulito, la temperatura ideale è intorno ai 20°, un luogo ombreggiato ma non buio è l’ideale
  • Sarebbe opportuno che la balletta sia sollevata da terra, ad esempio sopra una pedana
  • Non togliere l’involucro di plastica (in genere trasparente), ha dei fori che permettono ai funghi di fuoriuscire
  • L’umidità costante è necessaria, fai attenzione però a non esagerare con le bagnature, i ristagni idrici potrebbero favorire la proliferazione di batteri o funghi antagonisti che ne comprometterebbero la produzione.
  • Sarà sufficiente nebulizzare acqua sulla superficie al massimo 2-3 volte alla settimana.
  • Il ricircolo di aria una volta al giorno nel locale in cui le conserviamo è necessario
  • Quando arriva il momento della raccolta, bisogna aumentare l’umidità e raccogliere i funghi solo con le mani, non devono essere utilizzati coltelli perché potrebbe formarsi un tappo che ostruirà i ricacci successivi

Da Emporio Agrario, a Olbia, troverai ballette di funghi pleurotus ostreatus di alta qualità.